Umberto Sicca: "Memorie segrete sulla guerra"

Il testo contiene le fedeli registrazioni dei bollettini militari trasmessi negli anni 1942–1943 dalle radio clandestine dagli Alleati.

Umberto Sicca, allora insegnante di latino e greco nel liceo Sannazaro, le scrisse, per motivi di sicurezza, in greco antico.
Il libro, nella traduzione italiana di Salvatore Niccoli, edito da d. Dante & Descartes, arricchito  da documenti e testimonianze dell’epoca, viene presentato alla Biblioteca Nazionale di Napoli il 14 febbraio alle ore 16.30.
Intervengono Nicola De Blasi e Guido D’Agostino, docenti della Federico II, Mauro Giancaspro, direttore della Biblioteca , il radiologo Mario Chef, il prof. emerito Camillo del Vecchio Blanco e il Presidente della Corte  dei Conti, dott. Luigi Giampaolino.

BNNUFFICIOSTAMPA
responsabile giornalistico
Lydia Tarsitano

Scrivi commento

Commenti: 0